TAPPETO GABBE'


I tappeti Gabbè, sono molto robusti, dal design arcaico ed essenziale, sono considerati tappeti moderni.

I tappeti Gabbè sono iconograficamente minimali, con un disegno primitivo, venivano prodotti da tribù Qashqai nomadi e seminomadi nell'Iran sud-occidentale. Il loro stile inconfondibile di realizzazione è costituito dall'uso dei telai classici e dalle lane ritorte a mano, nonché dalle tinture della lana con tecniche puramente artigianali secondo le tradizioni centenarie dei nomadi che conferivano al vello eleganti e spontanee sfumature naturali conosciute come abrash. Solitamente monocromi o bi-cromi, possono presentare figure antropomorfe o zoomorfe molto semplici. Questa caratteristica di disegno povero, grezzo e arcaico rende questa tipologia molto attuale ed essenziale conferendole quasi un aspetto moderno.

A seconda della tecnica e del periodo e della zona di produzione, i tappeti Gabbeh vengono riconosciuti in molte varianti, come Gabbeh lori o Gabbeh Kashkooli, manufatto a nodi molto fitti e dal pelo maggiormente rasato rispetto ai comuni Gabbeh. Oggi molti nuovi Gabbeh vengono annodati da Qashqai inurbati in Persia ma anche e soprattutto in India, in Nepal, in Pakistan e in Afghanistan, come ad esempio i “PESHAWAR” ma sempre eseguiti seguendo i canoni stilistici primitivi originari e utilizzando sempre lane tinte e lavorate naturalmente, talvolta con cromie e disegni di maggior contemporaneità.

Tappeto gabbè pasward

Tapeto Gabbè Naizim

Tappeto Gabbè