RASATURA DEI TAPPETI


Dopo aver terminato il tappeto ed averlo rimosso da telaio, tagliando i fili dell'ordito, il tappeto viene steso a terra e si procede alla rasatura, ovvero si uniforma e si pareggia perfettamente il vello utilizzando forbici di vari formati.

Questa operazione richiede grande abilità e conferisce splendore al disegno.

La rasatura può anche essere differenziata, cioè si "scolpiscono" i profili dei disegni a colpi di forbice mettendoli in risalto.


 

 

Per eliminare la lanugine il tappeto viene infine sottoposto a lavaggio manuale, utilizzando acqua preferibilmente priva di sostanze alcaline ed estratto di saponaria.

La qualità dell'acqua nei vari luoghi di produzione è molto importante, questa può influire sulla minore o maggiore morbidezza del vello del tappeto.