Home>Blog>Tappeti:come calcolare il valore


Tappeti: Come calcolarne il Valore


6 elementi da tenere in considerazione


Cioè che fa si che un tappeto costi 100 euro e un qualsiasi altro all'apparenza identico ne costi 2.000 o più sono diversi fattori, a partire da prezzo base bisogna tenere in considerazione l'abilità artistica, la manifattura, se è realizzato con telai a macchina, a mano o se un tappeto è tessuto a mano o annodato  a mano e la qualità della fattura confrontata con quella di tappeti simili appartenenti allo stesso stile. Naturalmente nella determinazione del prezzo anche le dimensioni contano, più il tappeto e grande e più tempo ci vuole per realizzarlo, e questo può renderlo più caro.



 

  1. Un fattore molto rilevante sia per determinare la qualità e di conseguenza il costo di un tappeto, riguarda il tipo di nodo utilizzato e la densità di nodi. Un tappeto dall'elevata densità di nodi è più costoso in quanto, molto più elaborato da realizzare.


    esempio densità di nodi in un tappeto annodato a mano


  2. Le materie prime utilizzate per la loro qualità sono un fattore importantissimo per la determinazione del prezzo finale del tappeto; un tappeto in Seta è sicuramente più caro di un tappeto in lana, anche il materiale utilizzato per l'ordito, la struttura del tappeto è un fattore importante che determina la resistenza e la durevolezza del tappeto e per questo diventa rilevante nella determinazione del costo.


    Gomitoli di lana e cotone


  3. Ogni tappeto presenta un motivo unico e originale, naturalmente questo non vale per i tappeti realizzati a macchina, il motivo può essere a tutto campo o singolo. Più il motivo è piccolo, semplice e poco elaborato e più il prezzo si manterrà basso, con l'aumento dei dettagli, aumenta il tempo di lavorazione e il prezzo crescerà a sua volta.


  4. L'uso di coloranti naturali rispetto ai più moderni colori al cromo, crea un valore aggiunto e un aumento del prezzo nel tappeto.


    Donne afgane che preparano i coloranti per tingere la lana


  5. La maestria con cui i colori sono combinati, se i colori naturali si armonizzano bene e il tipo di colorazione, se naturale o artificiale, se realizzato manualmente o in modo più industriale, il prezzo sarà più elevato. Vi è una grande differenza per quanto riguarda la lavorazione e la qualità delle materie prime che cambia in base all'area geografica in cui un tappeto viene realizzato, come cambiano le condizioni in cui i tappeti vengono realizzati, come possiamo vedere tra i tappeti nomadici e quelli realizzati in grandi manifatture.


  6. L'età è un fattore cruciale nella determinazione del costo, un tappeto di stessa manifattura, annodato a mano, è spesso più costoso, ma non è solo l'età a fare la differenza. Spesso un tappeto più vecchio ha un fascino che gli è stato donato dal tempo e che è difficile riscontrare nei tappeti di nuova produzione, oltre all'età anche le condizioni di conservazioni e l'essere privi di danni che il tempo e l'usura possono causare, influiscono notevolmente sul prezzo.




    Ora che hai imparato a valutare il valore puoi scegliere il tuo tappeto!